Home » GALLERIA » STORIA » STORIA

STORIA

Fondata nel 1968, la Galleria “Nuovo Spazio” apre con una mostra di artisti emergenti, come Mario Ceroli, Concetto Pozzati, Beppe De Valle, Federica Bertino, Sandro De Alexandris e Claudio Verna.

L’attività della Galleria continua con mostre di maestri e di artisti emergenti: Salvador Dalì, Renato Volpini, Enrico Baj nel 1972, Picasso e Marino Marini nel 1973, Virgilio Guidi, Federica Bertino, Lucio Fontana (opere su carta), la
prima mostra postuma di Roberto Crippa, alla presenza della signora Baggini Crippa; Doris Reitter (Austria), Giacomo Manzù; Zoran Music nel 1981 (una  mostra con 50 quadri), Le Cloirec (Francia), Yeon-Tak Chang (Corea), Yoichi
Ohira (Giappone), Antonio Màro (Perù), Tullio Crali nel 1978, Tancredi Parmeggiani nel 1980, Andy Warhol, Giovanni D’Agostino (un artista concettuale), Luigi Veronesi.

Tra le mostre più recenti: Mimmo Rotella nel 1996, Romano Zanotti, in collaborazione con la Galleria “Denise René” di Parigi e gli Spazialisti veneti nel 1997, Luciano Chinese a Villa De Brandis, S.Giovanni al Natisone (Udine), al Palazzo delle Prigioni Vecchie a San Marco, Venezia nel 1995, a Villa Nazionale Pisani di Stra (Venezia), al Kursaal, di Abano Terme (Padova), al castello di san Giusto, Trieste nel 1998, alla Biblioteca Nazionale di Gorizia nel 1999, a Ca’ Zenobio – Treviso, a Parigi, in Spagna, in Svizzera, in Austria, in Germania e in Ucraina.

La galleria “Nuovo Spazio” ha partecipato molte volte all’Artefiera di Bologna, di Bari, di Udine, di Padova, di Vicenza.

Il 30 Settembre del 2000 alla sede di venezia si aggiunge una nuova sede a Udine (via Manin 8 int.7 – Palazzo Manin), inaugurata con una mostra di opere di Afro, Bacci, Lucio Fontana, Marino Marini, Mascherini, Sebastian Matta,
Music, Pignon, Man Ray, Mimmo Rotella,Scanavino,Tancredi,MarcTobey,Alberto Viani,Giuseppe Zigaina.

La Galleria continua la sua attività con una mostra di Maurice Henry e una di Keizo Morishita, un artista giapponese,a Udine e poi a Venezia-Mestre e con una mostra personale di un giovane artista, Gianluca Ferronato, di un pittore
australiano, Joannes Philippides e di altri artisti,come Zita Noè, Lalla  Malvezzi e il noto scultore , Marcello Mascherini (opere dal 1962 al 1971), in collaborazione con l’Archivio Mascherini, mostre di fotografia, una mostra di vetri di Murano di artisti giapponesi  (Ikeda Masuo, Imai Toshimitsu, Kurokawa Masayuki e Sekine Nobuo).

Attualmente la Galleria di Udine continua la sua attività con mostre personali di  artisti italiani e stranieri e a Venezia-Mestre c’è la mostra permanente dell’artista Luciano Chinese, che continua ad esporre anche in spazi esterni
di notevole prestigio:il Museo Pagani di Castellanza (Varese), l’Università Denis Diderot di Parigi,la galleria Internazionale d’arte moderna di Ca’Pesaro-Venezia, il Museo Thyssen-Bornemisza di Madrid, il Palazzo dei Capitani di
Ascoli Piceno, la Casa dei Carraresi di Treviso, il Museo d’Arte di Kharkov, il Museo Nazionale d’arte di Kiev .

La Galleria ha anche uno spazio a Mariano del Friuli (Gorizia) dove ha sede l’Archivio della Galleria e l’archivio generale delle opere di Luciano Chinese e dove si sono organizzati incontri e performance (tra gli altri artisti, Tullio Crali ed Ennio Finzi).Nel 2007 la Galleria “Nuovo Spazio” ha aperto a Venezia la Nuovospazio Edizioni.

La Nuovospazio Edizioni ha pubblicato una monografia di Toni Toniato su Luciano Chinese, numerosi cataloghi di artisti che hanno esposto nelle sedi della galleria, cataloghi di mostre in Musei italiani e stranieri e una collana di letteratura, con molte opere del giornalista e scrittore veneziano Mario Ancona.

L’attività della galleria continua con mostre di artisti noti, come Luca Alinari, Shozo Shimamoto e di artisti meno noti, come la mostra di scultura dell’artista inglese Malcolm Franklin.

Recentemente la Galleria ha organizzato una mostra di arte cinetica e programmata nella sede di Udine, pubblicando il relativo catalogo.